Stress nei bambini – cosa possono fare i genitori?

Stress nei bambini - cosa possono fare i genitori? Stress nei bambini - cosa possono fare i genitori?

Anche i bambini soffrono di stress, spesso però non lo esprimono in maniera esplicita. Per questa ragione è importante che i genitori osservino attentamente i loro bambini e che imparino loro a gestire lo stress – o magari a evitarlo del tutto.

Cause

Secondo uno studio dell’O.M.S. il 29% dei bambini e il 36% delle bambine undicenni in Svizzera soffrono di disturbi del sonno. La causa è spesso l’eccessivo stress non soltanto dovuto alla pressione del rendimento scolastico, bensì anche a problemi familiari o alla mancanza di tempo libero non strutturato.

Quando i bambini si sentono in grado di gestire e di risolvere i loro problemi, si sviluppano in modo equilibrato, coltivando una sana autostima. Un livello di stress elevato per un periodo prolungato può nuocere a tale sviluppo psicologico.

Come si manifesta lo stress nei bambini?

Lo stress può manifestarsi in diversi modi, possibili segni sono:

  • Mal di pancia
  • Sudorazione
  • Mal di testa
  • Nausea
  • Mancanza di appetito
  • Problemi del sonno
  • Irritabilità

Importante: se questi sintomi si verificano più volte la settimana o se la vita del bambino o della famiglia ne risente fortemente, allora i genitori devono analizzare attentamente la situazione. Infatti, i bambini spesso mandano segnali “in codice”, vale a dire che non esprimono esplicitamente quando qualcosa non va o perché non hanno appetito.

Proprio allora è importante che i genitori non si limitino soltanto ad osservare il comportamento del loro bambino, bensì anche il loro. I sintomi nel bambino si manifestano in combinazione a determinate situazioni? Forse anche noi in quanto genitori stiamo soffrendo lo stress? È possibile che il proprio stress si ripercuoti sul bambino? Il comportamento dovuto allo stress può migliorare già solo percependo in modo consapevole quando e perché si vengono a creare determinate situazioni stressanti.

Ecco come può sostenere il suo bambino a gestire lo stress:

Anche se può sembrare ovvio: cerchi di essere un esempio di calma per i suoi bambini e crei un clima dove sono permesse imperfezioni.

  • Percepire in modo consapevole lo stress: aiuti il suo bambino a capire come nasce lo stress e come il proprio comportamento cambia in risposta allo stress.
  • Mostrare comprensione per i problemi del bambino e raccontare del proprio vissuto in relazione allo stress, creando un clima di fiducia atto a cercare insieme una soluzione.
  • Sostenere il bambino nella ricerca di soluzioni.
  • Porre priorità e lasciare tempo libero non strutturato, prendersi tempo per attività in comune (mangiare, fare escursioni, ecc.).
  • Incoraggiare il bambino quando ha fatto bene qualcosa.
  • Essere aperti nei confronti di tabù e tematiche delicate.
  • Creare un’atmosfera di apprendimento tranquilla, per permettere fasi di concentrazione.
  • Osservare quali attività aiutano il bambino a rilassarsi: sport, ascoltare musica, tecniche di rilassamento o viaggi immaginari, coccole.

Panoramica dei premi 2022

Calcolare il premio

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Assistenza medica 24 ore
Giorno e notte consulenza gratuita – anche quando si trova all’estero. 
Scoprire il servizio
Fino a CHF 500
Il Conto della salute sovvenziona attività per la famiglia.
Ecco come funziona
Soffre di asma?
Le offriamo una consulenza completa relativa all'asma e l'aiutiamo a respirare a pieni polmoni.
All'offerta