Infiammazione della mammella (mastite)

Un’infiammazione della mammella (mastite) è spesso causata durante l’allattamento da batteri.

Sommario

Un’infiammazione della mammella (mastite) è spesso causata durante l’allattamento da batteri. Il seno duole, è arrossato ed è caldo. Raffreddare il seno dopo aver allattato può lenire i disturbi, altrimenti possono essere prescritti antibiotici.

Sintomi

  • Forte dolore al seno
  • Bruciore e arrossamento
  • Febbre, disturbi simil-influenzali
  • Secrezione lattea mutata

Cause e trattamento

Cause

L’infiammazione alla mammella è causata da una stasi del latte o da batteri. La malattia colpisce soprattutto donne che allattano (mastite puerperale), ma non solo.

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Con un esame approfondito si stabilisce se si è in presenza di un’infezione batterica.

Possibili controlli
  • Palpazione del seno
  • Esami del sangue (si cercano segni di una possibile infezione)
  • Esame del secreto latteo (batteri)
  • Ecografia
Possibili terapie
  • Antibiotici (in caso di infezione batterica)
  • Piccola operazione (se si è formato del pus sotto la pelle)

Cosa posso fare da solo?

  • Una levatrice o una consulente per l’allattamento possono fornire informazioni sulla giusta posizione per allattare, il che spesso contribuisce a lenire i dolori.
  • Cercare di continuare ad allattare (non danneggia il bebè)
  • Prima di allattare riscaldare il capezzolo e raffreddarlo poi dopo l’allattamento (p. es. con il quark)
  • Riposo
  • Se necessari, antidolorifici (da concordare con il medico!)

Quando andare dal medico?

  • Se dopo 1-2 giorni non vi è alcun miglioramento o se i disturbi aumentano

Sinonimi

Infiammazione della mammella, mastite non puerperale, mastite puerperale, ingorgo mammario

Panoramica dei premi 2022

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti