Disturbi della vista

Le cause legate ai disturbi della vista sono disparate.

Sommario

Le cause legate ai disturbi della vista sono disparate. Il disturbo può manifestarsi nel contesto di una miopia/presbiopia, con un annebbiamento della vista o la percezione di macchie nere, fino a svilupparsi in cecità. In ogni caso, se il disturbo dovesse persistere, si consiglia di consultare un medico.

Sintomi

Sintomi

  • Problemi di visione da lontano o da vicino
  • Vista annebbiata, immagini offuscate o deformate
  • Vedere doppio
  • Percezione di lampi di luce o di tanti puntini neri («mosche volanti»)
  • Sensazione di vedere una «tenda nera che copre lentamente la vista»
  • Vedere delle macchie nere
  • Cecità

Cause e trattamento

Cause e trattamento

  • I problemi legati alla visione da lontano spesso si manifestano già in età giovane (miopia)
  • Con l'avanzare dell’età invece il disturbo comporta la difficoltà di vedere bene da vicino (presbiopia)
  • La degenerazione maculare (DMLE) dovuta all'età può causare un annebbiamento della vista
  • La stella grigia rende la vista velata e fa apparire i colori meno intensi
  • La visione di lampi di luce, mosche volanti o di una «tenda nera che copre lentamente la vista» rientra tra i sintomi del distacco della retina
  • La visione di macchie nere è riconducibile a numerose patologie (ad es. la stella verde, gli infarti della retina, la sclerosi multipla, e molte altre ancora)
  • Un colpo all’occhio può comportare diverse lesioni e problematiche della vista

Inoltre, i disturbi della vista possono essere causati da diverse patologie di base, quali diabete mellito, emicrania, ecc. (non è qui possibile elencarli tutti).

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

In base a domande mirate e controlli specialistici si tenta di circoscrivere la causa del disturbo e, all’occorrenza, di avviare una terapia adeguata.

Possibili controlli
  • Test visivi
  • Controllo oculistico (pressione oculare, lampada a fessura, ecc.)
  • Analisi del sangue
Possibili terapie
  • Gocce/pomate (eventualmente con antibiotici)
  • Ausili per la vista (occhiali, ecc.)
  • Farmaci
  • Intervento chirurgico
  • Trattamento della patologia scatenante (diabete mellito, emicrania, sclerosi multipla, ecc.)

Cosa posso fare da solo?

Sottoporsi a regolari controlli della vista dal medico/oculista può contribuire a riconoscere per per tempo eventuali malattie degli occhi. Si rivela particolarmente utile nel caso di malattie pregresse o avvenuti interventi chirurgici all’occhio.

Quando andare dal medico?

  • In linea di massima, nel caso di qualsiasi tipo di disturbo visivo persistente (soprattutto se si presenta all’improvviso)
  • Nel caso di dolori persistenti intorno all’occhio o al suo interno
  • In concomitanza di dolori nella masticazione
  • Se persiste la visione di macchie nere o nel caso di cecità
  • Se dopo un infortunio vi sono lesioni oculari

Sinonimi

Disturbi della vista, miopia, presbiopia, presbitismo

Panoramica dei premi 2022

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti