Allergia

L’allergia è una reazione eccessiva del sistema immunitario a determinate sostanze, cosiddetti allergeni, innocue per i non allergici.

Sommario

L’allergia è una reazione eccessiva del sistema immunitario a determinate sostanze, cosiddetti allergeni, innocue per i non allergici. Queste possono causare arrossamenti, prurito e addirittura complicazioni respiratorie e circolatorie potenzialmente letali. Individuando ed evitando gli allergeni è possibile limitare al meglio la reazione.

Sintomi

  • Mucose
  • Vie respiratorie
    • Naso intasato
    • Starnuti, tosse secca
    • Gonfiore, affanno, asma
  • Pelle
  • Tratto gastrointestinale
  • Sintomi generali
  • In parte sintomi accompagnatori psichici
  • Reazioni generali potenzialmente letali
    • Arresto respiratorio
    • Importante abbassamento della pressione fino a collasso circolatorio (shock anafilattico)
    • Perdita della conoscenza
  • Manifestazione temporale
    • Stagionale (ad es. nel periodo della diffusione del polline)
    • Nel corso di tutto l’anno (ad es. dopo il contatto con animali)

Cause e trattamento

Cause

Risposta eccessiva del sistema immunitario a determinate sostanze presenti nell’ambiente, innocue per le persone non allergiche (in un certo senso il contrario della Debolezza immunitaria).

Fattori che favoriscono
  • Predisposizione genetica
  • Mancato o breve allattamento al seno del neonato <4 mesi
  • Aumento delle malattie allergiche; possibili cause:
    • incremento del contenuto di sostanze inquinanti nell’aria
    • maggiore contatto con sostanze biotecnologicamente modificate
    • misure igieniche più rigorose (compromettono l’allenamento del sistema immunitario); tendenzialmente i bambini di città soffrono più spesso allergie rispetto ai bambini di campagna
Allergeni (estratto)
  • Allergeni da inalazione
    • Vengono inalati
    • Sono tra le cause più frequenti di allergia
    • Pollini di erba e fiori, polvere, muffa ecc.
  • Allergeni da contatto
    • Contatto cutaneo scatena la reazione
    • Nichel, pellami, lattice, cosmetici, detersivi, colle, piante o animali
  • Allergeni alimentari
    • Reazione allergica generata nell’intestino dal processo digestivo
    • Alimenti tipici: uova, noci, cioccolato, soia, pesce, latte vaccino
    • Farmaci
  • Allergeni da iniezione
    • Assorbimento dell’allergene attraverso una puntura
    • Veleno di un insetto o di un altro animale
    • Farmaco

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Visita medica (focalizzata su pelle, vie respiratorie)
  • Analisi del sangue
  • Saturazione dell’ossigeno nel sangue
  • Test allergenico (evidenzia le sostanze che scatenano le reazioni allergiche)
Possibili terapie
  • Soppressione della reazione allergica (adrenalina, antistaminici)
  • Trattamento dei sintomi generali
  • Cosiddetta iposensibilizzazione o desensibilizzazione
    • Rafforzamento dell’organismo (ad es. allergia al veleno d’api)

Cosa posso fare da solo?

  • Neonati <4 mesi
    • Allattamento al seno completo
    • Se il latte materno non è sufficiente: sostituirlo con latte artificiale „ipoallergenico“
  • Neonati >4 mesi
    • Introduzione di alimenti per lattanti
    • Evitare i tipici alimenti allergenici (latte vaccino, uova, noci, cioccolato, soia e pesce)
  • In linea di principio: riconoscere gli allergeni
    • Classificare i sintomi secondo il carattere: locale, temporale e situazionale
    • Eventualmente assumere gli alimenti sospetti in modo isolato e confrontare la reazione
  • Persone a rischio: portare sempre con sé un „kit d’emergenza“ prescritto dal medico (spray d’emergenza in caso di asma)
  • I metodi di guarigione alternativi possono contribuire al trattamento
Evitare il contatto con gli allergeni (profilassi da esposizione)
  • Pollini
    • Seguire le notizie di attualità nei media
    • Pianificare tutte le attività sportive e di altro genere tenendo conto dell’allergia
    • Nella stagione dei pollini lavarsi i capelli tutte le sere e non lasciare i vestiti indossati di giorno in camera da letto
    • Arieggiare la stanza per poco tempo
  • Acari della polvere di casa
    • Evitare tappeti/tende
    • Usare federe speciali per piumoni e materassi
    • Rinunciare agli umidificatori (l’alto grado di umidità favorisce la proliferazione degli acari)
    • Arieggiare frequentemente e mantenere un ambiente fresco (temp. sotto i 20°C)
  • Muffa
    • Clima dell’ambiente fresco e asciutto
    • Molte piante di terra hanno la muffa fungina, a cui le persone allergiche alla muffa reagiscono in modo sensibile
    • I formaggi con muffa nobile (brie, gorgonzola) non sono da evitare
  • Animali o particelle animali (ad es. peli)
    • Non tenere animali domestici a cui si è allergici
    • Prima di ogni contatto inevitabile assumere preventivamente i farmaci
  • Allergeni da contatto
    • Evitare il contatto dell’allergene con la pelle o con le mucose
    • Tipici allergeni da contatto: nichel, pellami, profumi, colle, gomma (lattice)
  • Allergeni alimentari
    • Verificare la composizione di alimenti nella dichiarazione nutrizionale

Quando andare dal medico?

  • Forti reazioni allergiche
  • Test allergenici
    • Mostrano le sostanze che scatenano le reazioni allergiche
    • Permettono spesso di evitare gli allergeni in modo mirato
  • Cosiddetta iposensibilizzazione o desensibilizzazione

Ulteriori informazioni

Malattie nei bambini: Lega polmonare Svizzera
www.liguepulmonaire.ch

Aha! Centro Allergie Svizzera www.aha.ch. La CSS Assicurazione offre in collaborazione con aha! Centro Allergie Svizzera una formazione sull’anafilassi rivolta ad adulti, giovani e genitori di bambini interessati.

Sinonimi

Allergie, reazioni allergiche

Panoramica dei premi 2022

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti