Fumare

Sommario

Da un lato, fumare danneggia il proprio corpo e d’altro lato, a causa del fumo passivo, anche le persone che si trovano nelle vicinanze. Le sostanze nocive causano spesso disturbi ai polmoni quali la tosse cronica e a lungo termine aumenta il rischio di ammalarsi di carcinoma polmonare.

Sintomi

Possibili disturbi correlati al consumo di tabacco

  • Bronchite cronica (tosse del fumatore)
  • Diminuzione di rendimento nello sport
  • Problemi cardiocircolatori (infarto cardiaco, ictus, ecc.)
  • Donne incinte: danni al feto
  • BPCO, pneumopatia cronica ostruttiva (tosse con secrezioni, insufficienza respiratoria, allo stadio conclusivo spesso è necessario l’ossigeno)
  • Raucedine (possibile segnale di tumore alla laringe)
  • Tosse con secrezione di sangue (possibile segnale di carcinoma polmonare)

Cause e trattamento

Il fumo e le sue possibili ripercussioni

Ogni sigaretta è dannosa, anche considerando il fumo passivo. Tuttavia, le conseguenze sono diverse da una persona all’altra. Riveste importanza anche da quando si fuma e quanto si fuma. Circa 4000 sostanze irritano le vie respiratorie, circa 90 di esse sono cancerogene. Le conseguenze del fumo sono:

  • dipendenza
  • aumento delle malattie da raffreddamento (le vie respiratorie vengono colpite)
  • minore capacità di rendimento fisico (i polmoni fanno maggiore fatica ad assumere l’ossigeno, soprattutto a causa del monossido di carbonio)
  • problemi cardiocircolatori (il fumo stimola la calcificazione delle arterie, le conseguenze possono p. es. essere l’infarto cardiaco o l’ictus)
  • una calcificazione arteriosa che si prolunga per anni può persino portare alla distruzione dei tessuti
  • denti ingialliti, lenta recessione gengivale (parodontite)
  • invecchiamento più rapido della pelle (l’irroramento sanguigno della pelle peggiora)
  • diminuzione dell’appetito
  • senso dell’olfatto diminuito (il cibo risulta automaticamente meno saporito)
  • maggiori difficoltà nella guarigione delle ferite (l’irroramento sanguigno della pelle peggiora)
  • sviluppo di una BPCO (pneumopatia cronica ostruttiva)
  • maggior rischio di ulcere gastriche e intestinali
  • disfunzioni erettili
  • trombosi (formazione di trombi all’interno dei vasi sanguigni, perlopiù nelle gambe), embolia (formazione di un coagulo)
  • maggiore rischio di diabete mellito
  • maggiore rischio di patologie tumorali: polmone, esofago, reni, pancreas, vescica, laringe, ecc.

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili terapie
  • Terapia comportamentale cognitiva (in gruppi o individualmente presso un medico)
  • Sostitutivo della nicotina (cerotto, medicamenti, gomme da masticare)
  • Agopuntura
  • Ipnosi

Quando andare dal medico?

  • Se la tosse è cronica
  • Se tossendo c’è emissione di sangue
  • In caso di perdita di peso non voluta
  • In caso di crescenti difficoltà respiratorie

Ulteriori informazioni

Lega polmonare svizzera
www.legapolmonare.ch

Sinonimi

Abuso di nicotina, tabagismo, consumo di tabacco

Panoramica dei premi 2023

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

1365601948
La salute in un’app

Scoprire l'app Well

Verificare i sintomi, ottenere consigli sui rimedi casalinghi, fissare appuntamenti dal medico, ordinare medicamenti e molto altro.