Infiammazione delle palpebre (blefarite)

La blefarite, al pari del calazio e dell’orzaiolo, è un infiammazione del bordo palpebrale.

Sommario

La blefarite, al pari del calazio e dell’orzaiolo, è un infiammazione del bordo palpebrale. Si manifesta con la sensazione di un corpo estraneo nell’occhio e con il bordo delle palpebre pruriginoso, incrostato e appiccicoso. Le cause sono molteplici. Possono essere infezioni, disturbi funzionali delle ghiandole all’interno delle palpebre, ristagno della secrezione, pelle grassa e fattori esterni quali il fumo. È importante osservare una costante igiene del bordo delle ciglia e delle mani.

Sintomi

  • Bordi palpebrali e occhi brucianti, pruriginosi
  • Occhi arrossati e gonfi
  • Sensazione di un corpo estraneo negli occhi
  • Occhi appiccicosi e incrostati al mattino
  • Secrezione ghiandolare di colore giallo
  • Depositi lipidici sul bordo della palpebra e alle ciglia
  • Vista annebbiata da un velo grigio

Complicazioni

  • Blefarite cronica
  • Infiammazione acuta o cronica della congiuntiva
  • Orzaiolo (crite)
  • Caduta delle ciglia
  • Formazione di una cicatrice sul bordo palpebrale

Cause e trattamento

Cause

  • Infezione, agente patogeno più comune: il cosiddetto stafilococco
  • Seborrea cutanea (eccessiva produzione di sebo)
  • Aumento della secrezione ghiandolare (lacrimazione eccessiva)
  • Ristagno di secrezione ghiandolare sul bordo palpebrale (secchezza oculare)
  • Patologie generalizzate
  • Fattori esterni
    • Irritazione chimica (cosmetici)
    • Irritazione meccanica (lenti a contatto, corrente d’aria, fumo, polvere)

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Esame oculare con lampada a fessura
  • Tampone congiuntivale (prelievo della secrezione)
Possibili terapie
  • Igiene del bordo palpebrale, istruzioni per il fai da te
  • Gocce oculari per idratare l’occhio secco
  • Farmaci antinfiammatori, gocce oculari, pomate
  • Pomate oculari
  • Nel caso di infezione batterica acuta: all’occorrenza antibiotici in pomate oculari o compresse

Cosa posso fare da solo?

  • Evitare di contagiare altre persone
    • Non toccarsi gli occhi nel quotidiano
    • Igiene rigorosa delle mani
    • Igiene rigorosa nella cura degli occhi
  • Rimuovere le cause scatenanti (lavoro allo schermo, correnti d’aria, cosmetici, ecc.)
  • Nel caso di infiammazioni evitare le lenti a contatto
  • Non sfregarsi gli occhi
  • Osservare una costante igiene del bordo palpebrale
    • Ammorbidire le incrostazioni con compresse oculari o cotton fioc caldo-umidi
    • Rimuovere le croste, spremere delicatamente le ghiandole palpebrali
    • Indicazioni per la pulizia dell’occhio: si parte dall’esterno verso l’interno, gettare il dischetto di cotone, utilizzarne uno nuovo, ecc.
    • Non aggiungere né camomilla né tè nero (pericolo di allergie, pericolo di secchezza oculare)

Quando andare dal medico?

Sinonimi

Blefarite, infiammazione del bordo palpebrale, blefarite squamosa

Panoramica dei premi 2022

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti