Biscotti di Natale con poco zucchero: 3 idee

953814432 953814432

Giorni di festa senza biscotti natalizi – impensabile! Chi desidera mangiare in modo sano può usare alternative dolci allo zucchero comune, con cui i milanesini e altre prelibatezze risultano almeno altrettanto buoni.

La gioia dell’Avvento

Quando fuori è freddo e buio e gli appartamenti sono pieni di profumi natalizi, si risvegliano i nostri più bei ricordi d’infanzia legati al Natale. Uno di questi è senza dubbio la preparazione dei biscotti nel periodo dell'Avvento. Oltre alle ricette tradizionali, vale la pena anche di provare qualche novità.

Alternative dolci per gustosi biscotti di Natale

I biscotti natalizi più buoni sono quelli fatti in casa. Di solito nelle ricette si utilizza lo zucchero comune, ma sempre più spesso si trovano anche dolci alternative. Popolare è lo zucchero di betulla (xilitolo), che non danneggia i denti ed è meno calorico. Si può anche dolcificare con miele, sciroppo di acero, di datteri o di riso, oppure con diversi dolcificanti, ai quali in un primo momento può risultare difficile abituarsi.

Biscotti al miglio con arancia

Chi, oltre ai tradizionali brunsli & co. vuole un diversivo, può provare la variante dei biscotti fruttati con miglio e arancia. Ci vogliono circa 40 minuti per prepararli e cuocerli.

Conservazione: In una scatola per biscotti, ben chiusi e protetti dall’umidità, i biscotti possono essere conservati per circa 1-2 settimane.

Così si prepara

Le scorze d’arancia fresche conferiscono ai biscotti di miglio un sapore particolarmente fruttato. (in tedesco)
  1. Mescolare i fiocchi di miglio, le mandorle, il sale e il lievito in polvere. Raschiare i semi della vaniglia e aggiungerli, mescolare.
  2. Separare i tuorli delle uova dagli albumi. Montare a neve gli albumi, metterli da parte.
  3. Mescolare i tuorli con lo sciroppo d’agave, la crema di mandorle e il succo e la buccia dell'arancia. Aggiungere la miscela di tuorli ai fiocchi di miglio, mescolare bene. Incorporare delicatamente gli albumi montati a neve.
  4. Preriscaldare a 180 gradi il forno in modalità statica (sopra e sotto). Con 2 cucchiai formare biscotti uniformi. Disporli su una teglia ricoperta di carta da forno.
  5. Cuocerli al centro del forno per circa 10-12 minuti finché diventano bruno-dorati. Una volta terminata la cottura toglierli dal forno e lasciarli raffreddare completamente su una griglia.

Ingredienti per circa 30 biscotti

  • 200g di fiocchi di miglio
  • 70g mandorle (tritate)
  • 60g di sciroppo d’agave
  • 40g di crema di mandorle
  • 1 stecca di vaniglia (opzionale)
  • 2 uova
  • 2 pizzichi di sale
  • 1 c di lievito in polvere
  • 1 arancia (la buccia tritata + 2 C di succo)
weihnachtsguetzli-wenig-zucker-mailaaenderli.jpg

I milanesini sono un piacere in tutte le forme, che siano angeli, cuori o stelle.

Milanesini senza zucchero comune

Assolutamente tradizionali: praticamente ogni economia domestica dispone durante i giorni di Natale di una scatola di biscotti contenente milanesini. Come alternativa allo zucchero comune, risultano buoni anche con lo zucchero di betulla.

  1. Mescolare il burro e lo zucchero di betulla con uno sbattitore, fino a ottenere una massa chiara. Aggiungere il limone e l’uovo, continuare a mescolare. Aggiungere la farina e mischiare vigorosamente fino a ottenere un impasto omogeneo. Coprire e lasciare in luogo fresco per 1-2 ore.
  2. Dividere l’impasto in porzioni, stenderlo abbastanza sottile, creare con le formine i biscotti e porli su una teglia coperta di carta da forno.
  3. Preriscaldare il forno a 170 gradi. Mescolare i tuorli con acqua o latte. Spennellare con questo composto i milanesini. Cuocerli nella parte centrale del forno per 12-15 minuti. Lasciarli raffreddare su una griglia per dolci.

Ingredienti per 40 biscotti

  • 250g di farina di frumento o di spelta chiara
  • 100g di burro ammorbidito
  • 125g di zucchero di betulla (xilitolo)
  • una spruzzata di succo di limone o un po’ di buccia di limone tritata
  • 1 uovo
  • 2 tuorli
  • 1 C di acqua o latte
weihnachtsguetzli-wenig-zucker-chai-truffel.jpg

I nibs di cacao e i datteri danno al tartufo chai una nota dolce-acidula.

Tartufi chai come variante di biscotti vegani

Il forno è già occupato da altre prelibatezze? Non c’è problema: si può anche non cuocere: i tartufi chai dolci-aciduli sono una variante vegana facile da preparare. Si possono conservare per circa 1 settimana in frigo.

  1. Togliere i noccioli dai datteri e aggiungerli agli altri ingredienti in un potente mixer, Frullare bene fino a ottenere un impasto omogeneo e appiccicoso.
  2. Con le mani pulite, formare delle palline delle dimensioni di una noce, schiacciarle bene.
  3. Mettere della polvere di cacao su un vassoio. Farvi rotolare i tartufi finché sono uniformemente ricoperti di cacao.

Ingredienti per 25-30 palline

  • 150g datteri, Medjool
  • 150g di anacardi
  • 50g di uva sultanina
  • 2 C di nibs di cacao
  • 1 pizzico di sale
  • 1-2 C di cannella
  • 2 pizzichi di noce moscata
  • 1 c di zenzero in polvere
  • 1 c di cardamomo
  • 1 c di chiodi di garofano
  • 2 C di cacao in polvere (per l’involucro delle palline)

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Consulenza nutrizionale
Con l’aiuto di specialisti può modificare le sue abitudini alimentari a lungo termine.
All'offerta
Coach della salute
Si faccia consigliare personalmente su tematiche riguardanti la salute.
Scoprire il servizio
Verificare i sintomi
Ricevere un consiglio, concordare un appuntamento dal medico e molto altro ancora.
Scoprire l'app Well