Ingrossamento della prostata

L’ingrossamento della prostata o iperplasia prostatica benigna è una patologia caratterizzata da un aumento di volume delle ghiandole prostatiche, spesso nel contesto del fisiologico invecchiamento.

Sommario

L’ingrossamento della prostata o iperplasia prostatica benigna è una patologia caratterizzata da un aumento di volume delle ghiandole prostatiche, spesso nel contesto del fisiologico invecchiamento. L’iperplasia determina un’ostruzione del deflusso urinario accompagnata da spasmi vescicali che, a loro volta, causano diversi disturbi legati alla difficoltà di urinare (stimolo alla minzione, getto ridotto, minzione residua, ecc.).

Sintomi

In linea di principio: caratteristiche sintomatiche riconducibili a un’ostruzione del deflusso e agli spasmi dei muscoli vescicali

Primi segnali

  • Difficoltà a iniziare la minzione
  • Riduzione e interruzioni del getto (malgrado la forte spinta)
  • Gocciolamento post minzionale
  • Stimolo frequente alla minzione con quantità ridotta di urine (anche la notte)
  • Forte stimolo alla minzione con necessità impellente di urinare
  • Raramente: dolore nella minzione

Iperplasia prostatica avanzata

  • Svuotamento vescicale incompleto
  • Incontinenza urinaria
  • Sangue nelle urine: lesioni della parete vescicale ipertesa (urine rosse)
  • Ritenzione urinaria: non è possibile urinare, stimolo alla minzione molto doloroso

Complicazioni e conseguenze

Cause e trattamento

Cause

  • Continua crescita benigna della prostata
    • Incidenza ormonale (alterazioni dell’equilibro tra testosterone ed estrogeni)
    • Fattori della crescita
    • Predisposizione familiare
    • Nel contesto del fisiologico processo di invecchiamento (aumento della frequenza a partire dai 50 anni)
  • L’uretra viene come «cinta» dalla prostata
    • Il suo ingrossamento ostruisce dunque il deflusso della minzione

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Palpazione della prostata
  • Ecografia
  • Analisi delle urine
  • Analisi del sangue (livelli ematici di PSA)
  • Eventuale misurazione e valutazione della minzione (uroflussometria)
Possibili terapie
  • Attesa monitorata (nel caso di sofferenza lieve)
  • Farmaci («rilassamento» della muscolatura vescicale, inibizione della crescita prostatica)
  • Catetere vescicale (stadio acuto)
  • Intervento chirurgico (incisione nell’uretra o nell’addome)
    • Conseguenza: l’eiaculazione rimane per lo più «asciutta»
    • Di rado ripercussioni negative sulla capacità di erezione (erezione debole)

Cosa posso fare da solo?

  • Un ingrossamento della prostata, in linea di massima, è inevitabile
  • Importante: prendere provvedimenti per tempo
  • All’occorrenza, cercare di evitare i seguenti fattori scatenanti:
    • Stare seduti a lungo
    • Cibi molto piccanti o speziati, consumo di alcol
    • Costipazioni, freddo
  • Non occorre limitare l'attività sessuale
  • Assumere preparati erboristici (ad es. estratti di radice di ortica e semi di zucca)

Ottieni i tuoi Consigli per la prevenzione personali.

Rimedi casalinghi

  • Impacchi caldi alle erbe (fiori di fieno, semi di lino) posizionati sull'addome
  • Impacchi di carbone
  • Semicupi con equiseto per tentare di svuotare la vescica
  • Pediluvio caldo (aggiungere una manciata di sale e cenere di legno)

Quando andare dal medico?

  • Controllo annuale della prostata dopo i 50 anni
    • Anche in assenza di disturbi e dopo un intervento chirurgico
    • Obiettivo: diagnosi precoce del cancro alla prostata
  • Urine rosse
  • Incontinenza
  • Emergenza: impossibilità di urinare (ritenzione urinaria acuta)

Sinonimi

Ingrossamento della prostata, iperplasia prostatica, iperplasia prostatica benigna, sindrome prostatica benigna, adenoma prostatico

Panoramica dei premi 2022

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti