Allergia alimentare

L’allergia alimentare è una reazione di ipersensibilità del sistema immunitario a determinate sostanze presenti negli alimenti.

Sommario

L’allergia alimentare è una reazione di ipersensibilità del sistema immunitario a determinate sostanze presenti negli alimenti. La reazione può scatenare formicolio, prurito e gonfiore in bocca, gola e sulla pelle. Nel caso di decorso grave si manifestano affanno e problemi di ipertensione arteriosa. La misura preventiva primaria è astenersi rigorosamente dall’assumere la sostanza scatenate. Chi è allergico dovrebbe sempre portare con sé un kit di emergenza.

Sintomi

Sintomi potenzialmente letali, «shock anafilattico»: numero d’emergenza 144

  • Gonfiore alle vie respiratorie (affanno)
  • Svenimento
  • Collasso cardiocircolatorio

Cause e trattamento

Cause

  • Assorbimento: contatto cutaneo, inalazione o assunzione per via alimentare
  • Familiarità
  • Persone con allergie conclamate quali allergie al polline, all'erba, alla polvere domestica (talvolta conduce alla cosiddetta «allergia crociata»)
  • Alimenti che spesso scatenano allergie
    • Noci, soia, cereali, legumi
    • Fragole, kiwi, agrumi, sedano
    • Miele, pesce, crostacei, latte di mucca, uova, cioccolata, ecc.
  • Nel caso di intolleranza al lattosio o celiachia si tratta appunto di intolleranze e NON di allergie

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Visita medica
  • Evitare gli alimenti sospetti (i sintomi migliorano?)
  • Esame allergologico cutaneo (prick test)
  • Test di provocazione (orale)
  • Esame del sangue (individuazione degli anticorpi)
Possibili terapie
  • Evitare rigorosamente le sostanze scatenanti
  • Terapia immunologica o iposensibilizzazione (nel caso di allergie crociate)
  • Nel caso di allergia in corso
    • Farmaci antistaminici
    • Farmaci contenenti cortisone
    • Iniezione di adrenalina (kit di emergenza)

Cosa posso fare da solo?

  • Evitare rigorosamente le sostanze scatenanti
  • Autoesame/tenere un diario alimentare
  • Portare con sé il passaporto delle allergie
  • Controllare la composizione/allergenicità degli alimenti
  • Attenzione nei ristoranti, nelle cantine/mense o se assumiamo pasti take away
    • Informarsi sull'eventuale presenza di sostanze allergeniche
  • Portare sempre con sé i farmaci di pronto soccorso/adrenalina, kit di emergenza
  • Consulenza nutrizionale (informarsi sulle sostanze allergeniche nascoste)
  • Nel caso di sintomi: sputare subito il cibo
  • Osservare l’igiene in cucina (eventuali resti di sostanze allergeniche negli elettrodomestici)
  • Allattare il più possibile i neonati

Quando andare dal medico?

  • Formicolio, prurito, gonfiore improvviso (pelle, collo/gola, bocca)
  • Nausea, vomito, diarrea
  • Nel caso di pesante reazione allergica (irrequietezza, affanno, problemi di ipertensione arteriosa): numero d’emergenza 144
  • Sangue nelle feci

Ulteriori informazioni

aha! Centro Allergie Svizzera
www.aha.ch/centro-allergie-svizzera

Sinonimi

Allergia alimentare, allergia agli alimenti, ipersensibilità alimentare

Panoramica dei premi 2022

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti