Pressione sanguigna bassa (ipotensione)

Nell'ipotensione la pressione sanguigna è momentaneamente o costantemente bassa, cioè inferiore a 100/60 mmHg, determinando vertigini, nausea e pallore.

Sommario

Nell'ipotensione la pressione sanguigna è momentaneamente o costantemente bassa, cioè inferiore a 100/60 mmHg, determinando vertigini, nausea e pallore. Le persone colpite accusano stanchezza, hanno un battito cardiaco rapido e una tendenza al collasso (svenimento). A volte la causa rimane ignota, tuttavia sono molte le patologie predisponenti che possono determinare l'ipotensione, come problemi cardiaci, anemia e infezioni.

Sintomi

  • Vertigini
  • Nausea
  • Pallore
  • Tremore
  • Battito cardiaco accelerato
  • Tendenza al collasso (breve svenimento, la cosiddetta sincope).
  • Stanchezza, apatia
  • Problemi di concentrazione
  • Brividi, piedi e mani freddi

Cause e trattamento

Cause

  • Ipotensione primaria
    • Causa ignota (cosiddetta "idiopatica")
    • Predisposizione (costituzione), tipicamente: giovane e snella
  • Ipotensione secondaria (con causa / patologia predisponente)
  • Malfunzionamento del sistema nervoso (autonomo)
    • Danni a carico dei nervi (ad es. ictus, diabete, Parkinson, sclerosi multipla)
    • Protratta posizione eretta
    • Ipertermia
    • Brusco cambiamento di posizione da seduti / stesi a eretti
    • Reazioni a uno spavento, paura
    • Odori, dolore, impressioni psichiche insolite

Complicazioni

  • Infortuni dovuti a cadute
  • Estremo calo di pressione acuto
    • Cosiddetta situazione shock, in cui si teme per la vita
    • Forma estrema di ipotensione secondaria
    • Insufficienza circolatoria a carico di organi vitali
    • Arresto delle funzioni organiche

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Misurazione protratta della pressione sanguigna
  • Visita medica e test (ad esempio il cosiddetto test di Schellong)
  • Ev. elettrocardiogramma (ECG)
  • All’occorrenza ulteriori indagini diagnostiche per escludere una causa
Possibili terapie
  • Farmaci
  • Medicinali fitoterapici
  • All’occorrenza fisioterapia
  • Trattamento della patologia predisponente

Cosa posso fare da solo?

  • Stimolare la circolazione
    • Bagni alternati, applicazioni di Kneipp
    • Ginnastica / sport
  • Assumere una quantità sufficiente di liquidi
    • Acqua, tè senza zucchero
    • Quantità (regola generale): 30-40 ml per kg di peso corporeo e giorno; cioè circa 1,5 - 3 litri
  • Ev. aggiungere un po’ di sale agli alimenti
  • Cosa fare in caso di collasso improvviso
    • Stendere la persona al suolo (va bene anche il pavimento)
    • Sollevare le gambe su una superficie rialzata
    • Aprire i vestiti stretti
    • In caso non vi siano immediati miglioramenti: numero d’emergenza 144

Quando andare dal medico?

Sinonimi

Pressione bassa, ipotensione, ipotonia, ipotensione arteriosa

Panoramica dei premi 2022

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti